Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Juventus Sampdoria 2-1
#31
(03-01-2019, 20:13 )Oldblucerchiato Ha scritto: Un po' in ritardo il mio commento su una partita kafkiana in cui ,attoniti, abbiamo assistito all'ennesima riproposizione di tutto ciò
che da decenni, ma ora sempre più incalzante, rovina tutto quello che il calcio, inteso ormai come pura astrazione, potrebbe offrire a tifosi e simpatizzanti: ovvero la possibilità che Davide batta Golia, che l'agrimensore raggiunga il Castello, che Ettore sconfigga Achille,che i 300 spartani fermino alle Termopili l'immenso esercito persiano (in fondo Efialte ha una sua rivisitazione calcistica nel mediocre uomo giallovestito che ha deciso , conscio della sua pochezza, di schierarsi con il forte) che, più prosaicamente, si possa vedere esultare a maggio, un Verona, un Cagliari, una Sampdoria, una Fiorentina.
No. Non è possibile. L'analisi perciò va condotta non su questa singola partita, campionario peraltro di servilismo a tutti i livelli , ma su un sistema che erige a eroe, un calciatore pur bravo ma in chiaro declino, con un provincialissmo deteriore. Sul termine eroe, oltremodo abusato  in questi tempi , sarebbe ora di ragionarci a fondo, perchè rivela o rileva la necessità di grandi fette di tifoseria di idolatrare qualcuno , opponendo la cieca e insensata risposta pavloviana ad una ragione, che pur tra il pathos del tifo, deve comunque ,anche se non sempre è possibile, emergere.
Il calcio attuale esprime un sistema di disvalori ampiamente sperimentabile nel sociale, nel politico, nell'individuale, nell'etico per arrivare all'estetico che, nella sua accezione più semplificabile, per dirla alla Carmelo Bene, è la genialità di un colpo di tacco di Van Basten ( che sostituisco con Quagliarella) che si contrappone alla trivialità di commenti e trasmissioni dove il confine fra il banale e il francamente osceno è sfumatissimo.
Alla fine la bella partita , il risultato a sorpresa, l'impresa inaspettata , la parabola perfetta, il sincronismo di una squadra che gioca bene sono elementi che attengono al bello dello sport, all'imprevedibile, alla fiaba. Escludere questi elementi (estetici o etici fate voi) è ,per certi aspetti, come parafrasare una costruzione dantesca , una lirica del Petrarca, un sonetto del Foscolo o ridurre l'Infinito leopardiano ad una robusta siepe che protegge e consacra piccole, mediocri e volgari ma sbandierate certezze di potere ormai acquisito .Triste.

E' vero che sei arrivato in ritardo, ma direi che che valeva la pena di aspettarti Wink
Cita messaggio
#32
(04-01-2019, 01:16 )Doc Holiday Ha scritto:
(03-01-2019, 20:13 )Oldblucerchiato Ha scritto: Un po' in ritardo il mio commento su una partita kafkiana in cui ,attoniti, abbiamo assistito all'ennesima riproposizione di tutto ciò
che da decenni, ma ora sempre più incalzante, rovina tutto quello che il calcio, inteso ormai come pura astrazione, potrebbe offrire a tifosi e simpatizzanti: ovvero la possibilità che Davide batta Golia, che l'agrimensore raggiunga il Castello, che Ettore sconfigga Achille,che i 300 spartani fermino alle Termopili l'immenso esercito persiano (in fondo Efialte ha una sua rivisitazione calcistica nel mediocre uomo giallovestito che ha deciso , conscio della sua pochezza, di schierarsi con il forte) che, più prosaicamente, si possa vedere esultare a maggio, un Verona, un Cagliari, una Sampdoria, una Fiorentina.
No. Non è possibile. L'analisi perciò va condotta non su questa singola partita, campionario peraltro di servilismo a tutti i livelli , ma su un sistema che erige a eroe, un calciatore pur bravo ma in chiaro declino, con un provincialissmo deteriore. Sul termine eroe, oltremodo abusato  in questi tempi , sarebbe ora di ragionarci a fondo, perchè rivela o rileva la necessità di grandi fette di tifoseria di idolatrare qualcuno , opponendo la cieca e insensata risposta pavloviana ad una ragione, che pur tra il pathos del tifo, deve comunque ,anche se non sempre è possibile, emergere.
Il calcio attuale esprime un sistema di disvalori ampiamente sperimentabile nel sociale, nel politico, nell'individuale, nell'etico per arrivare all'estetico che, nella sua accezione più semplificabile, per dirla alla Carmelo Bene, è la genialità di un colpo di tacco di Van Basten ( che sostituisco con Quagliarella) che si contrappone alla trivialità di commenti e trasmissioni dove il confine fra il banale e il francamente osceno è sfumatissimo.
Alla fine la bella partita , il risultato a sorpresa, l'impresa inaspettata , la parabola perfetta, il sincronismo di una squadra che gioca bene sono elementi che attengono al bello dello sport, all'imprevedibile, alla fiaba. Escludere questi elementi (estetici o etici fate voi) è ,per certi aspetti, come parafrasare una costruzione dantesca , una lirica del Petrarca, un sonetto del Foscolo o ridurre l'Infinito leopardiano ad una robusta siepe che protegge e consacra piccole, mediocri e volgari ma sbandierate certezze di potere ormai acquisito .Triste.

E' vero che sei arrivato in ritardo, ma direi che che valeva la pena di aspettarti Wink

Grazie Doc!! Big Grin Wink
Cita messaggio
#33
(03-01-2019, 20:13 )Oldblucerchiato Ha scritto: Un po' in ritardo il mio commento su una partita kafkiana in cui ,attoniti, abbiamo assistito all'ennesima riproposizione di tutto ciò
che da decenni, ma ora sempre più incalzante, rovina tutto quello che il calcio, inteso ormai come pura astrazione, potrebbe offrire a tifosi e simpatizzanti: ovvero la possibilità che Davide batta Golia, che l'agrimensore raggiunga il Castello, che Ettore sconfigga Achille,che i 300 spartani fermino alle Termopili l'immenso esercito persiano (in fondo Efialte ha una sua rivisitazione calcistica nel mediocre uomo giallovestito che ha deciso , conscio della sua pochezza, di schierarsi con il forte) che, più prosaicamente, si possa vedere esultare a maggio, un Verona, un Cagliari, una Sampdoria, una Fiorentina.
No. Non è possibile. L'analisi perciò va condotta non su questa singola partita, campionario peraltro di servilismo a tutti i livelli , ma su un sistema che erige a eroe, un calciatore pur bravo ma in chiaro declino, con un provincialissmo deteriore. Sul termine eroe, oltremodo abusato  in questi tempi , sarebbe ora di ragionarci a fondo, perchè rivela o rileva la necessità di grandi fette di tifoseria di idolatrare qualcuno , opponendo la cieca e insensata risposta pavloviana ad una ragione, che pur tra il pathos del tifo, deve comunque ,anche se non sempre è possibile, emergere.
Il calcio attuale esprime un sistema di disvalori ampiamente sperimentabile nel sociale, nel politico, nell'individuale, nell'etico per arrivare all'estetico che, nella sua accezione più semplificabile, per dirla alla Carmelo Bene, è la genialità di un colpo di tacco di Van Basten ( che sostituisco con Quagliarella) che si contrappone alla trivialità di commenti e trasmissioni dove il confine fra il banale e il francamente osceno è sfumatissimo.
Alla fine la bella partita , il risultato a sorpresa, l'impresa inaspettata , la parabola perfetta, il sincronismo di una squadra che gioca bene sono elementi che attengono al bello dello sport, all'imprevedibile, alla fiaba. Escludere questi elementi (estetici o etici fate voi) è ,per certi aspetti, come parafrasare una costruzione dantesca , una lirica del Petrarca, un sonetto del Foscolo o ridurre l'Infinito leopardiano ad una robusta siepe che protegge e consacra piccole, mediocri e volgari ma sbandierate certezze di potere ormai acquisito .Triste.

Sipario!
Applausi!
Applausi!
Applausi!
"Luci in sala"
Buonanotte
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)
[-]
Chi è online
Attualmente non ci sono utenti online.

[-]
Next match
Serie A 2018/19
Sampdoria
Udinese
Sab 26 gennaio 2019
Ore 18:00
Stadio L. Ferraris

[-]
Posts recenti
Riccardo Garrone
Gran post Geco! Cenato assieme al Presid...Chabal — 23:11
Riccardo Garrone
Avete detto tutto, e condivido pienament...Doc Holiday — 22:02
Riccardo Garrone
Non posso non pensare che senza di lui, ...Gordon — 21:24
Fiorentina - Sampdoria 3 a 3
Peccato per la vittoria mancata, comunqu...Lupo — 20:40
Riccardo Garrone
Una persona davvero perbene che a fronte...roberto81 — 18:51
Riccardo Garrone
Mi ricordo che aprii una discussione nel...Flachi10 — 18:26
Riccardo Garrone
Bellissime parole Geco!! Ricordo come f...sampdorianamente — 18:16
Riccardo Garrone
Credo non possa mancare su questo for...Geco — 17:49
Fiorentina - Sampdoria 3 a 3
Egregio Signor Muriel la ringraziamo pe...Drago — 17:24
Fiorentina - Sampdoria 3 a 3
Considerazioni a mente quasi fredda......roberto81 — 13:36